idea


 
idea_29.jpg

CORSO DI AUTOCOSTRUZIONE DI UN FORNO IN TERRA CRUDA 14/07/2012
Costruirsi un forno vero a legna per cuocere pizze, focacce, pane usando la terra del proprio giardino? Apprenderemo le abilità necessarie a realizzare forni naturali, robusti e longevi in pochi passi: conoscere la propria terra, costruire la base per la cottura in mattoni in terracotta o refrattari, imparare due o tre tecniche per fare la cupola impastando con i piedi e le mani.
La terra inoltre si presta molto ad essere rifinita con forme morbide, simpatiche e dall'aspetto accogliente ed insolito. Si potrà giocare anche con i colori naturali della terra...

Vai al sito 

idea_28.jpg

DARETERRA - Abitare la Tecnica 22/06/2012
Un incontro per discutere dei nuovi modi dell'abitare e delle strategie di sviluppo sostenibile alla scala urbana e locale, nonché del disegno di soluzioni architettoniche di valore e debitamente contestualizzate.

Dare Terra è infatti una ricerca urbana e territoriale che si confronta con il tema della nutrizione e delle grandi sfide dell'alimentazione, al fine di indirizzare la costruzione del futuro verso la natura agricola delle città e verso l'interdipendenza tra rurale e urbano. La ricerca, le Istituzioni e il mondo della produzione eno-gastronomica italiana della più alta qualità, si incontrano per dare luogo ad un programma di tre giorni, articolato in seminari, dibattiti, mostre e degustazioni.

Per un confronto teso a comprendere cosa significa abitare, stare al mondo; per ragionare su come possiamo continuare a costruire sulla terra nella quale viviamo e su quale assetto dobbiamo dare alle nostre città e alle nostre case. 

Vai al sito 

idea_27.jpg

ITINERARI DI ARCHITETTURA - Ritratti dal professionismo Milanese 16/06/2012
Sabato 16 Giugno 2012

Ritrovo presso la Sede dell'Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano in via Solferino 17 alle ore 9:30. Partenza itinerari alle ore 10:00 con ritorno in via Solferino alle ore 13:00. Replica alle ore 14:30 con partenza alle ore 15:00 fino alle ore 18:00.

Piero Bottoni

A cura di Giancarlo Consonni e Graziella Tonon Valenza urbanistica dei progetti architettonici e valenza architettonica dei progetti urbanistici sono due costanti nel lavoro di Piero Bottoni. Quando poi si dedica al disegno urbano, come nel QT8, Bottoni anticipa i tempi immettendo, con il Monte Stella l'invenzione del paesaggio nel progetto di città.
Un'altra costante è l'attenzione all'armatura relazionale della città: gli spazi aperti pubblici. Ogni suo organismo architettonico sa dialogare con la strada, confermandola e insieme mostrandone possibili evoluzioni. Facendo del tema della "strada vitale" il cardine del suo lavoro di architetto e di urbanista, egli supera così talune semplificazioni razionaliste anticipando le proposte che Jane Jacobs esporrà nel 1961 in The Death and Life of Great American Cities.

Giovanni Muzio

A cura di Annegret Burg Giovanni Muzio (1893-1982) è stato un importante protagonista dell'architettura e dell'urbanistica Milanese. Negli anni Venti partecipa al "Novecento Milanese" sia nel gruppo artistico intorno a Margherita Sarfatti, sia in quello architettonico. Fonda con Giuseppe de Finetti, Gio Ponti e altri il "Club degli Architetti Urbanisti", che studia lo sviluppo della città e dell'architettura cercando una mediazione tra modernità e tradizione.
La sua prima opera, la Ca' Brütta, diventa il manifesto del movimento e le opere che seguono dimostrano le tappe del percorso architettonico del gruppo: dalla negazione di decorazioni accademiche, attraverso un gusto raffinato e metafisico, fino alle strutture moderne con facciate di klinker come interpretazione contemporanea della cultura lombarda del mattone.
Con una enorme produttività architettonica, le sue realizzazioni danno una notevole impronta alla città di Milano tra gli anni Venti e Quaranta.

Piero Portaluppi

A cura di Stefano Poli Piero Portaluppi (1888-1967) architetto, docente e poi preside della Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, fumettista brillante e raffinato disegnatore, ha legato indissolubilmente la sua attività a Milano, dove ha costruito numerose e inconfondibili architetture che testimoniano un gusto personale e al contempo aperto a molteplici influenze.
Attraversando le stagioni dell'architettura italiana ed europea dagli anni Venti sino agli anni Sessanta, gli edifici milanesi scelti per l'itinerario rappresentano un saggio delle qualità stilistiche e costruttive che Portaluppi, grazie ad un'aggiornata cultura figurativa e disciplinare aperta alle novità come legata alla tradizione, ha saputo intrecciare a personalissime calligrafie linguistiche, leggere e ironiche, sostenute da una curiosità vigile e tuttavia inscindibili da un senso pragmatico della professione.
Per iscrizioni compilare il modulo online. 

Figini e Pollini
A cura di Giacomo Polin Lo studio milanese di Luigi Figini e Gino Pollini ha iniziato la sua attività dalla fine degli anni Venti, attraversando un cinquantennio di storia dell'architettura italiana. La loro attività si è svolta prevalentemente tra Milano e Ivrea, dove per Adriano Olivetti hanno costruito numerosi edifici. A Milano hanno lasciato tracce continue e durature del loro lavoro: una collezione di edifici diversi per destinazione, ubicazione e dimensione uniti però dalla stessa volontà di metodo, in equilibrio tra ortodossia del Movimento Moderno e sensibilità storicista.
Riconsiderare oggi le opere milanesi di Figini e Pollini ha un duplice significato: retrospettivo, di analisi delle condizioni storiche in cui si trovavano ad operare tra fascismo, ricostruzione, e boom economico, e un altro più funzionale al nostro presente, di attenzione alla necessità del carattere "artigianale", empirico e ogni volta diversamente declinato, del progetto urbano.

Sede dell' Ordine degli Architetti della Provincia di Milano  
Via Solferino, 17 - Milano 

Vai al sito 

idea_26.jpg

WORKSHOP PER LA COSTRUZIONE IN LEGNO E PAGLIA 14/06/2012
dal 14 Giugno 2012
Secchiano - Rimini

Corso teorico-pratico per acquisire concetti, competenze e manualità per costruire una struttura in legno e paglia a standard passivo. SassoErminia ti offre la possibilità di partecipare ad un workshop per acquisire i concetti, le competenze e la manualità per costruire la tua prima struttura in legno e paglia a standard passivo (prevede un consumo di 8 kWh/mqa) sperimentando con le tue mani le caratteristiche dei materiali e le tecnologie costruttive.

Il corso è riconosciuto ed attuato in convenzione con INBAR, l'Istituto Nazionale di Bioarchitettura che rilascerà ai partecipanti gli attestati di partecipazione. Si tratta di un corso teorico-pratico dove durante il giorno lavoreremo in gruppi ristretti seguiti da un esperto del settore l'Arch. Giovanni Sasso vicepresidente di INBAR che coordina il workshop, e dalla presenza di ulteriori figure professionali a supporto (esperto in sicurezza, strutturista) per realizzare una porzione del fabbricato di SassoErminia. In serata potrai seguire la formazione teorica svolta dall'Arch. Giovanni Sasso con proiezioni sui più importanti interventi analoghi a livello mondiale, inoltre discuteremo su aspetti e problematiche riscontrate durante la giornata, il tutto in un clima informale (bucolico) ed amichevole. Gli argomenti affrontati e le esperienze svolte in cantiere riguardano: _ sistemi di fondazione
_ tecniche di costruzione eco-sostenibili (costruzione della _ struttura portante in legno, realizzazione di pareti di balle di paglia, lavorazione delle balle di paglia, compreso il taglio e legatura)
_ realizzazione di porte e finestre
_ solai e copertura (struttura del tetto)
_ dettagli interni
_ intonaco con finiture naturali

Per informazioni scrivere a: info@sassoerminia.it
Coordinamento tecnico, pratico e segreteria organizzativa: Studio SassoBrighi

Vai al sito

 

idea_25.jpg

NATURAL AND MUD ARCHITECTURE 14/06/2012

14 Giugno 2012 - Ore 21,00
 Ordine degli Architetti di Milano
 Via Solferino, 17

Incontro incentrato sul tema dell'Architettura Naturale, della sostenibilità ambientale e culturale relativa ai "nuovi Paesaggi".

L'Ordine degli Architetti di Milano propone un ciclo d'incontri sull'Architettura del Paesaggio organizzati da Raffaella Colombo, docente del corso "Analisi e progetto del giardino contemporaneo" presso la Scuola di Architettura Civile del Politecnico di Milano.
Sono previste tre serate di Architettura per affrontare la cultura dei Paesaggi e del progetto attraverso diversi punti di vista: dalle considerazioni teoriche e critiche di architetti e docenti universitari, al dibattito su opere internazionali e progetti di "Paesaggi progettati", integrati od integrabili negli insediamenti, prendendo le distanze dai progetti di "virtual e visual architectures". 

Natural and Mud Architecture
a causa del limitato numero di posti in sala è necessario accreditarsi qui.
L'incontro verte sul tema dell'Architettura Naturale, della sostenibilità ambientale e culturale relativa a "nuovi paesaggi" che ne derivano, attraverso una selezione critica di opere ed installazioni di architetti e land-natural artists nel rapporto tra autocostruzione, paesaggio e identità dei luoghi.

Intervengono
Alessandro Rocca Politecnico di Milano
Maurizio Corrado direttore di Nemeton
Alessio Battistella Studio Arcò Politecnico di Milano
Modera Raffaella Colombo

Sede dell' Ordine degli Architetti della Provincia di Milano  
Via Solferino, 17 - Milano
Vai al sito 

idea_23.jpg

UN FORNO PER IL QUARTIERE TICINESE. 16/04/2012
Il prossimo Lunedi Sostenibile, il 16 aprile, affiancheremo all'interno dell' iniziativa SuperLocal di NABA, un workshop condotto da Emanuele Cavallo per la costruzione di un forno in terra cruda negli spazi del Giardino Primo Moroni che si affaccia in via Conchetta, a Milano.

Il forno si propone come una risorsa per il quartiere ticinese, sarà utilizzato nei giorni del mercatino biologico organizzato da Cox 18 e sarà disponibile per la rete milanese liberamente su richiesta.

Lunedi Sostenibili collabora con Cox e studenti Naba nella realizzazione del forno a terra cruda che rimarrà in cox a disposizione della rete.

Servono esperti panificatori, magari un po' di farina a km 0 o giù di li per il 16, chi si fa avanti ?

idea_22.jpg

ARCHITETTURA ORGANICA - Workshop Costruzioni in Salice 16/04/2012
dal 16 al 21 Aprile 2012
nei pressi del Ponte sull’Adige Lana Postal


"La tecnica incontra la natura"

Sul nuovo sito della tecnica presso il Ponte
sull'Adige a Lana/Postal sorgerà una costruzione
molto particolare, progettata da Marcel Kalberer.
Sotto la direzione dei collaboratori del gruppo
sanfte strukturen dal 16 al 21 aprile verrà
costruita/piantata una grande struttura per manifestazioni
di 100m² con rami di salice radicati nel
terreno.

L’architetto Marcel Kalberer, negli ultimi 20 anni ha
portato a termine, insieme ai suoi collaboratori più
di 60 costruzioni in salice e opere d’arte in tutto il
mondo

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
CURATORIUM BENI TECNICI
Portici, 71 Bolzano
kuratorium@virgilio.it

Contributo spese 200,00€
Tel. 0471 301401

http://www.bioarchitettura-materiali.it/images/pdf/weidenbau.pdf

idea_21.jpg

31 LUNEDI SOSTENIBILE- network for greener cities 26/03/2012
Lunedì 26 marzo dalle ore 20 si terrà il

31° LUNEDI SOSTENIBILE- network for greener cities

Progetti di mamme e papà per una città più verde
 
L'incontro è curato da Claudia Barana
giornalista, mamma, fondatrice dell'associazione de.de.p.  

Scopo della serata - nello spirito dei Lunedi Sostenibili- network for greener cities-
è creare attenzione, amicizia, rete, coinvolgimento attorno ai progetti dedicati ai bimbi che verranno presentati dai relatori della serata, per una ancora maggiore diffusione delle loro iniziative nella città.

Milano deve molto ai genitori che hanno vinto a volte battaglie difficilissime, come la salvaguardi di alberi e giardini minacciati dai parcheggi sotterranei. Sono i genitori che chiedono cibi biologici nelle mense, spazi dedicati ai bambini nei parchi, sono loro i porta voci attivi di uno stile di vita più sostenibile con maggiori spazi verdi di prossimità gioiosamente fruibili.
Sono loro che educano i bimbi a sognare un mondo dove volano farfalle... Come sempre l'incontro è libero e gratuito.
Tutti i genitori sono invitati per conoscere le associazioni più vicine alle loro case, per un ricco bottino di idee divertenti e partecipative da mettere in pratica poi con i bambini.

idea_19.jpg

INCONTRO CON VANDANA SHIVA - Domenica 25 Marzo 2012 25/03/2012
Alle ore 17.00, presso la Feltrinelli di Milano Vandana Shiva presenterà il suo libro: Fare pace con la Terra.

Vandana Shiva
è diventata una delle più importanti testimonial delle lotte per ladifesa dell'ecosistema, contro il saccheggio delle risorse naturali che le grandi corporation da tempo perseguono, senza alcun rispetto per le popolazioni né per i luoghi.

Contro tutto questo, in tutto il mondo si sta formando un'altra consapevolezza che pone al centro i diritti della Terra.

La gente comune, dal basso, sta costruendo una nuova visione del pianeta. E Fare la pace con la terra (Feltrinelli) fa il punto proprio sullo scontro in atto tra queste due opposte concezioni del mondo.

Feltrinelli Milano
P.zza Piemonte, 2.